L' arte di lasciarsi cadere nel vuoto. Il Raja Yoga: una via al risveglio

L' arte di lasciarsi cadere nel vuoto. Il Raja Yoga: una via al risveglio

di Maurizio Angeloni

La mancata consapevolezza della profonda relazione tra l'universalità e l'individualità sta all'origine della sofferenza esistenziale. Ma nonostante il dolore, la realtà ci offre una possibilità: amarla. Abbandonarsi alla vita è il cammino della ricerca interiore, la via della non dualità.

L'arte di lasciarsi cadere nel vuoto cerca di chiarire in modo semplice, ma profondo, il cuore della pratica del Raja-Yoga mediante un percorso introspettivo che ha due elementi fondamentali di indagine: il corpo e la mente. Passaggio per passaggio, ponendo in rilievo i punti essenziali di Yogasutra di Patanjali, si svela la via non duale della millenaria tradizione del Raja-Yoga, la cui pratica di consapevolezza ci consente di ricondurci all'universale, vero fondamento di noi stessi.