Il mio volo magico con Claudio Rocchi. Decolli, atterraggi & passione

Il mio volo magico con Claudio Rocchi. Decolli, atterraggi & passione

di Susanna Schimperna

Questo è un poema. A una forma letteraria antica, da tanto tempo non frequentata, Claudio Rocchi e Susanna Schimperna hanno affidato, per dodici mesi, pensieri, emozioni, sommovimenti dell'anima, disagi e stupori, entusiasmi e scoperte: un travolgente avvicinamento amoroso iniziato quando ancora non si erano incontrati, e terminato quando ormai vivevano insieme. Molto più di una storia d'amore in poesia. Dodici mesi per dodici capitoli, ma la coincidenza è casuale (ammesso che qualcuno creda davvero al caso). Claudio avrebbe saputo di essere ammalato poco dopo aver scritto le ultime frasi di quella che lui chiamava l'Opera e Susanna l'Epopeia, consapevoli come erano, entrambi, di aver creato qualcosa di unico e universale.