Bulgaria e Santa Sede. Venticinque anni di relazioni diplomatiche (1990-2015)

Bulgaria e Santa Sede. Venticinque anni di relazioni diplomatiche (1990-2015)

Il presente volume ripercorre i venticinque anni di relazioni diplomatiche tra Santa Sede e Bulgaria che sono stati riavviati nel 1990, riprendendo - come ricorda il cardinale Pietro Parolin nella Prefazione - "i contatti iniziati negli anni Venti del secolo scorso da Mons. Angelo Giuseppe Roncalli, e interrotti per oltre quaranta anni durante il regime comunista.

Da allora, sei Ambasciatori della Bulgaria si sono succeduti presso la Santa Sede. E anche da parte della Santa Sede vi sono stati sei Nunzi Apostolici". L'introduzione curata dal dal Prof. Kiril Plamen Kartaloff offre utili chiarimenti sulla diplomazia pontificia. A ciò segue una raccolta di documenti organizzata in tre sezioni, che illustrano la ripresa e il rafforzamento delle relazioni tra le due Parti. La prima sezione è dedicata agli Ambasciatori bulgari e ai Nunzi Apostolici e contiene i discorsi pronunciati in occasione della presentazione delle rispettive Lettere credenziali. La seconda contiene i discorsi e i messaggi riguardanti la Bulgaria dei Sommi Pontefici da Giovanni XXIII a Papa Francesco; dei Presidenti della Repubblica in occasione delle loro visite a Roma; di Sua Santità il Patriarca Maxim e di alti rappresentanti della Chiesa ortodossa bulgara; di esponenti della Curia Romana e dei Vescovi cattolici bulgari. La terza sezione rappresenta un'ulteriore testimonianza al contributo di Mons. Roncalli... La prefazione in lingua inglese è a cura del Ministro degli Esteri della Repubblica di Bulgaria, Daniel Mitov.