La Scrittura viva. Guida alle interpretazioni cristiane della Bibbia

La Scrittura viva. Guida alle interpretazioni cristiane della Bibbia

di Elisabeth Parmentier

"La parola di Dio ci raggiunge attraverso la mediazione umana e non allo stato puro, cioè nell'esperienza e nella testimonianza umana limitata. La Bibbia è, al tempo stesso, di Dio e dell'Uomo, perché è il risultato del loro incontro" (dall'Introduzione). Nel concreto questo significa che il carattere eterogeneo della Scrittura - negli autori, nelle epoche, nei generi letterari, negli stili, nei linguaggi e nelle immagini - costringe alla fatica dell'ermeneutica chiunque si accosti alle sue pagine. L'opera tenta di rispondere alle difficoltà del lettore contemporaneo di fronte alle diverse interpretazioni dei testi biblici. Presenta quindi i principali modelli di interpretazione biblica: il modello della tradizione (la proclamazione ecclesiale), quello storico-critico (la ricerca dell'autore e del testo nel suo contesto), quello strutturale/semiotico (il testo come si presenta), narrativo (il processo di comunicazione tra testo e lettori), esperienziale (limitatamente all'ermeneutica femminista). Ogni capitolo studia un modello d'interpretazione e i suoi metodi, e fa il punto anche sull'attuale dibattito tra gli specialisti della materia. Sono infine proposte alcune opzioni di lettura che consentono ai lettori di scoprire la Bibbia come Scrittura viva.