Nasce l’olio Vù, il primo olio dop della Basilicata

Nasce l’olio Vù, il primo olio dop della Basilicata

Vùlture

Da una pratica olivicola risalente fin alla Magna Grecia, nasce , l’olio prodotto sulle pendici del monte Vùlture, antico vulcano ormai spento, all’estremità settentrionale della regione Basilicata.

I diciotto Frantoi del Vùlture che lo producono, uniti sotto un’unica etichetta, rappresentano i custodi di un territorio a volte impervio ma fertile e generoso, grazie alla particolare composizione riconducibile alla loro origine vulcanica.

Nel loro olio ritroviamo il carattere morbido e armonioso di un paesaggio collinare dominato dalla sagoma del monte Vùlture e dallo scenario verdeggiante che ne ricopre i versanti. Si tratta di un olio pregiato, dall’aspetto dorato con lievi sfumature verdoline e dal profumo delicato di natura erbacea, con sentori di mandorla e di carciofo, armonico nelle note amare e piccanti.

Olio VùLa qualità, la genuinità e la tipicità del prodotto, così come i metodi con cui è realizzato, sono certificati e garantiti dal riconoscimento del marchio Vùlture D.O.P., l’unica dop ad oggi riconosciuta sul territorio lucano.

L’olio Vù, nel suo nuovissimo abbigliaggio curato ed elegante, sarà ufficialmente presentato il prossimo 22 settembre a Milano, nel corso di una presentazione accompagnata da degustazione guidata e show cooking presso lo showroom di Arclinea di corso Monforte.

Ad accompagnare il lancio, andrà online anche il nuovo sito www.oliovu.com.

la Redazione