Sapore di Calabria: la cipolla di Tropea Igp

Sapore di Calabria: la cipolla di Tropea Igp

di -
cipolla di tropea

Un’insalata non è un’insalata senza la Cipolla rossa di Tropea Igp. Conosciamo un po’ meglio quest’inconfondibile sapore mediterraneo.

La cipolla appartiene alla famiglia delle Liliaceae, genere Allium, specie Allium Coepa.

In Italia esistono innumerevoli varietà di cipolla rossa , ma la ‘Rossa di Tropea Calabria’ è senza dubbio la più rinomata. Merito delle sue caratteristiche qualitative che la distinguono, e soprattutto per il valore storico e culturale.

Diverse fonti storiche e bibliografiche attribuiscono l’introduzione della cipolla, nel bacino del Mediterraneo ed in Calabria, prima ai Fenici e dopo ai Greci, diffondendosi in quel tratto di costa che va da Fiumefreddo Bruzio fino a Nicotera.

Molti viaggiatori che arrivarono in Calabria fra il Settecento e l’Ottocento, visitando la costa tirrenica da Pizzo a Tropea, parlavano nei loro resoconti delle cipolle rosse.

La zona di produzione di questo ecotipo è ben delimitato ed abbraccia la fascia costiera medio-alta tirrenico calabrese, interessando così le province di Cosenza, Catanzaro e Vibo Valentia. La cultivar predilige terreni freschi, di medio impasto e abbastanza sciolti, prospicienti il mare.

Le condizioni pedoclimatiche (terreno, temperatura, umidità, ore di luce) del comprensorio della costa medio-alta del Tirreno calabrese, il peculiare corredo genetico e l’ingegno umano, sono responsabili delle eccelse caratteristiche di questo prodotto.

È ormai una presenza preziosa in numerose ricette: dalle zuppe alle frittate, alle marmellate, per non parlare delle insalate delizie fresche e dolci dell’estate. Questo grazie non solo all’inconfondibile sapore dolce che la differenzia da tutte le altre qualità, ma anche per le proprietà organolettiche, della Cipolla rossa di Tropea Calabria Igp, che è diuretica, altamente digeribile e ricca di vitamine.

Consorzio di Tutela della Cipolla Rossa di Tropea Calabria

la Redazione