Israele a EXPO MILANO 2015

Israele a EXPO MILANO 2015

Pititim

Benvenuti all’Expo. Benvenuti al padiglione di Israele. Su un’area che di 2369 mq, grazie ai migliori strumenti e metodi di edutainment, il visitatore è immerso in un’immediata esperienza visiva che presenta un meraviglioso viaggio nell’ingegneria agricola con uno sguardo verso il futuro dell’umanità.

Food in IsraelLa cucina israeliana è un mix di piatti locali tipici del Medioriente e di quelli portati dagli ebrei emigrati in Israele da tutto il mondo. Tra i cibi considerati specificatamente israeliani, troviamo il Ptitim, noto anche come cuscus israeliano. Diffusi anche gli sformati di riso (preparati disponendo sul fondo del recipiente di cottura delle verdure su cui viene sovrapposto il riso e poi dell’acqua in modo che la cottura sia a vapore) e molti antipasti freddi, soprattutto vegetali. E non dimentichiamo, poi, il pane azzimo, pane non lievitato tipico della tradizione ebraica, che va cotto a bassa temperatura per due minuti, tre al massimo per evitare il seppur minimo inizio di lievitazione.

Israele è una delle nazioni ICIF. L’Italian Culinary Institute for Foreigners figura tra i protagonisti di EXPO MILANO 2015, gestendo a 360° il food&beverage di sette padiglioni. In primo piano, l’incontro dei sapori italiani con diverse radici culinarie.

la Redazione